Google+ Applicazioni Grafiche: Prendi la vita con leggerezza tutto è solo passeggero nella vita

martedì 11 agosto 2015

Prendi la vita con leggerezza tutto è solo passeggero nella vita

La maggior parte dei nostri lavori sono progetti personali, ci teniamo quindi a ricordare, che se tali immagini ti piacciono e le vorresti utilizzare per un tuo progetto pubblicitario, PUOI ACQUISTARLE DA NOI. 

Contattaci alla nostra mail: flamecreations@virgilio.it
oppure al seguente numero telefonico: 3491979223 (disponibile anche su WhatsApp)


Discuteremo insieme i termini di utilizzo delle nostre immagini. Inoltre se non sai come creare da solo il tuo progetto grafico, puoi affidarti sempre a noi per la sua realizzazione. Cosa stai aspettando? Dai corpo alla tua immaginazione. Guarda tutti i nostri lavori anche su Behance oppure su questo stesso BLOG.

Ultimamente mi sono soffermato molto a riflettere ed ho notato che, paradossalmente, per la stragrande maggioranza delle persone è più facile prendere la vita seriamente e più difficile, invece, prenderla con leggerezza. 


Eppure se pensiamo per un solo istante a quando eravamo bambini, possiamo renderci conto che in fondo tutti noi siamo nati con la capacità di vedere le cose e avvertire gli eventi con più leggerezza rispetto a come li percepiamo ora. Gli adulti, infatti, crescendo, acquisiscono la “capacità” di rendere le loro vite sempre più difficili, caricandole di problemi, rancori, inganni verso gli altri e verso se stessi, ansie, gelosie e tutta una serie di emozioni negative che danneggiano l’equilibrio emotivo.





Per questo è importante imparare a prendere la vita, gli eventi e tutto ciò che ci circonda con maggiore leggerezza, senza però confonderla con la superficialità, perché vivere con leggerezza vuol dire vivere con saggezza e non vivere “alla leggera”.
Cosa vuol dire allora vivere la vita con leggerezza?

Per prima cosa dobbiamo coscienziosamente saper distinguere la leggerezza dalla superficialità, infatti molto spesso ho notato che c’è gente che confonde ed assimila le due cose.

Vivere la vita con leggerezza non significa assumere un atteggiamento di indifferenza o freddezza nei confronti delle persone e delle situazioni che la vita ci mette di fronte. Non vuol dire nemmeno essere frivoli o sminuire il valore delle cose e neanche rifiutarsi di assumersi delle responsabilità. Si può dire che una persona vive con leggerezza quando ha imparato ad affrontare le situazioni ed i problemi con il giusto atteggiamento in modo da non lasciare che questi influenzino negativamente la sua sfera emotiva.
Ma come si fa a prendere la vita con più leggerezza? 3 regole d'oro

1- Distinguere le cose importanti

Ho sentito spesso dire: “io sto bene perchè vivo la vita con leggerezza, non mi faccio problemi e non penso mai a niente”. Non credo che l’eliminazione dei pensieri sia la strada giusta per poter vivere più serenamente. Ciò che conta davvero non è il fatto di pensare o non pensare ma è la qualità dei nostri pensieri, quindi più che “non pensare a niente” sarebbe giusto “pensare meglio”, ovvero concentrare tutte le energie su ciò che conta veramente, saper fare una distinzione tra le cose importanti e quelle di minore rilevanza.
E’ fondamentale, dunque, prendere consapevolezza delle negatività da cui più ci facciamo travolgere e decidere, nello stesso istante in cui le individuiamo di affrontarle mantenendo una condizione di serenità e calma interiore. 

Sarebbe utile appuntare tutte le cose negative che ci succedono durante la giornata (un litigio, una critica, le lamentele altrui, un problema inatteso, ecc) e quando siamo più tranquilli, riflettere su di esse. Quante di queste sono realmente importanti? Come possono influenzare in qualche modo la tua vita? Cosa hai provato in quelle determinate situazioni? Gelosia, odio, rabbia, invidia, rancore? Ne è valsa la pena provare questi stati d’animo negativi? Sei riuscito a risolvere qualcosa?


2 - Non ingigantire i problemi

In questo dobbiamo imparare dai bambini, cercando di vedere gli eventi come apparirebbero ai loro occhi, senza caricarli di eccessivi significati. Purtroppo la maggior parte delle persone è abituata a drammatizzare tutto e a far diventare ogni cosa pesante quando in realtà non lo è. Questo accade quando sopravvalutiamo i pensieri, quando ci focalizziamo su qualcosa “ricamandoci” intorno una fitta trama di pensieri e stati d’animo creati esclusivamente dalla nostra mente.

C’è una frase di Ralph W. Emerson che mi ripeto sempre ogni volta che mi trovo davanti ad un problema: “Stai calmo: tutto questo tra cent’anni non avrà alcuna importanza”, perché dobbiamo ricordarci sempre che qualsiasi cosa accada è solo passeggera.


3 - Non voler tenere tutto sotto controllo

Rassegnatevi. Alcuni eventi, per quanto ci sforziamo, non si possono cambiare, ma si può cambiare l’atteggiamento che assumiamo nei loro confronti. Ci sono alcune cose che vanno necessariamente prese con più leggerezza perché il fatto di prenderle troppo seriamente e di rimuginarci sopra all’infinito non cambierà minimamente la situazione, anzi in alcuni casi la peggiora. Per vivere con più leggerezza, bisogna dunque capire che è assolutamente impossibile apparire sempre perfetti agli occhi degli altri ed accontentare tutte le persone che conosciamo. Questo atteggiamento provoca ansie e preoccupazioni del tutto inutili che ci impediscono di vivere serenamente e di dedicarci a ciò che conta davvero. Quando ci troviamo di fronte ad una situazione che ci preoccupa particolarmente, chiediamoci se possiamo fare qualcosa per cambiarla, se non c’è nulla da fare è completamente inutile perdere tempo a pensarci sopra. Se vogliamo vivere serenamente è necessario smettere di preoccuparsi troppo per le cose che non sono sotto il nostro controllo.

Con queste premesse spieghiamo ora il nostro progetto: 

Nella vita spesso crediamo che i problemi che abbiamo sono più pesanti del dovuto (da qui le pietre che fluttuano nell'aria come se galleggiassero ), spesso ci sentiamo in preda alla tempesta (per questo nelle foto è presente uno schizzo di acqua), e tutto questo che teniamo in equilibrio rischia di cadere (ecco perché i nostri sassi sono sempre in una posizione precaria nell'immagine), ci affanniamo, ci sforziamo, di mantenere pesi e responsabilità che sembrano al di sopra di ogni agire umano senza per nulla guardare il paesaggio che abbiamo dietro di noi, perché siamo troppo focalizzati sulla nostra pila di problemi (lo sfondo di ogni foto è sfocato). Una frase accompagna ogni immagine per ricordarci che le parole spesso possono aiutarci. La grande forza della comunicazione spesso ci può salvare dal cadere in questo errore, sopratutto per sfuggire all'idea di solitudine che cresce dentro di noi. 

Se siete d'accordo condividete... Aiutiamoci a comunicare

Fonte: vitalibera.it

2 commenti :

  1. la vostra è davvero una grande lezione di vita!!!
    Enza

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio Enza per questo complimento :) fa piacere che i nostri lavori vengano apprezzati :)

    RispondiElimina