Google+ Applicazioni Grafiche: Le APP che fanno comodo ai Grafici per lavorare e divertirsi

martedì 27 ottobre 2015

Le APP che fanno comodo ai Grafici per lavorare e divertirsi

Ci dobbiamo arrendere ai fatti! Per adesso i Tablet e i nostri smartphone non possono competere con il mouse e la tastiera. Per lavorare di grafica ci vuole una certa precisione che il touch non ha ancora raggiunto e per quanto possa aiutarci nei nostri momenti folle creatività quando non siamo davanti alla consolle, non possono di certo sostituire quest'ultima. 




Le applicazioni possono sicuramente migliorare la nostra vita ed alleviare lo stress, permettendoci una più lunga autonomia lontano dallo schermo, ma non possiamo sopratutto non posso considerarle in sostituzione di un lavoro professionale. Esse possono essere lo spunto, lo schizzo, il promemoria, ma non possono diventare il prodotto finale, almeno per ora. Incito quindi provocando tutti gli sviluppatori di app mobili a fare sempre di meglio ;). Ma ora torniamo a noi, voglio mettervi a conoscenza di un piccolo elenco di app che possono aiutarvi a lavorare mentre siete fuori e sopratutto a divertirvi nel nostro campo!




1. Fotoritocco – Per le modifiche dell’ultimo minuto o per provare qualcosa di diverso quando ci si rendete conto che il risultato ottenuto non è convincente, ci sono delle app fenomenali da scaricare sul proprio smartphone:

  • Photolettering – Un’applicazione iPhone gratuita per l’editing fotografico. La prima app dei ragazzi di House Industries, famosi in tutto il mondo per i font realizzati e il grande impatto nel campo del design, le loro creazioni sono apparse anche al cinema (ad esempio in Mission Impossible III). Con Photolettering oltre a fare piccole modifiche sulle immagini importate o appena scattate è possibile inserire delle frasi, selezionando il font desiderato, ce ne sono di tutti i tipi, tre gratuiti e molti altri a pagamento. Un’app perfetta per seguire l’ispirazione del momento e ottimizzare i tempi.
  • Over – Un’app iPhone, a pagamento, molto simile a Photolettering, offre, però, potenzialità grafiche maggiori e la possibilità di condividere le immagini sui principali social network. Per grafici, ma non solo.
  • Adobe Photoshop Touch – L’editing fotografico per eccellenza in versione touch. Indispensabile per fare le cose per bene. Per iPhone, a pagamento.

2. Disegnare – Un’idea per un progetto che non può andare perduta può essere anche un disegno. Ecco le app per fare schizzi e disegnare ovunque ci si trovi:

  • SketchBook Ink per iPad - Sketchbook Ink, di Autodesk, è la più recente del gruppo Sketchbook, ed il suo obiettivo è quello di creare un’interfaccia più semplice da navigare ed utilizzare rispetto alla più elaborata Sketchbook Pro, ed ovviamente con meno funzioni a disposizione. L’app non avrà quindi layers a disposizione, o troppo personalizzabili pennelli, ma sarà comunque dotata di un’incredibile risoluzione di salvataggio, fino a 101.5 megapixels. E’ possibile importare foto fino a 4096x3072px, e sebbene le funzioni siano minori, si sarà sempre in grado di creare e disegnare dei capolavori da esportare ad alta risoluzione anche attraverso l’integrazione con Dropbox.
  • SketchBook Pro per iPad e iPhone - SketchBook Pro, di Autodesk, è un’app molto complessa, disponibili per iPad, e con una versione di SketchBook Mobile anche per iPhone. SketchBook Pro è veloce e flessibile, utilizza i layers, le trasparenze ed è integrata con Dropbox per permettervi di importare ed esportare i file di Photoshop.

  • Tayasui Sketches per iPad e iPhone - Tayasui Sketches, di Tayasui, ha un’interfaccia minimalista adatta a chi non ama troppi fronzoli. E’ un’app semplice per disegnare e dipingere su iOS che offre 8 pennelli base che variano dall’acquerello, alla matita, al gessetto da lavagna. Ogni pennello ha le sue proprie caratteristiche e se si vuole di più si possono acquistare i pacchetti PRO con altre strumentazioni aggiuntive. L’app è possibile provarla gratuitamente così da vedere se si troverà il giusto feeling e poi acquistare le strumentazioni aggiuntiva. Anche se non sarà una di quelle apps dai numerosi strumenti di editing.
  • Canva - l’app per creare immagini e grafici per siti e social. Canva è una piattaforma online per il graphic design. Disponibile da qualche giorno disponibile anche in versione app per iPad, riesce a rendere facile la realizzazione di immagini di qualsiasi genere a chiunque. L’app offre un’interfaccia drag-and-drop che consente di creare facilmente poster, locandine, presentazioni o infografiche senza avere dimestichezza con i programmi di grafica più noti – e tanto meno la licenza – e di pubblicarli su stampa, Web o social media. L’applicazione, scaricabile gratuitamente, permette sia di caricare le proprie foto dall’archivio dell’iPad o da Facebook, sia di utilizzare un ampio set di elementi grafici e font disponibili gratuitamente. Fornisce anche l’accesso alla libreria completa di Canva con layout, fotografie e illustrazioni, al prezzo di 1 dollaro per ogni elemento premium. Offre molti modelli pre-impostati per gli utilizzi più comuni, altrimenti di può partire da zero creando un’immagine con le esatte dimensioni di cui abbiamo bisogno. Canva per iPad vanta anche un editor di foto che permette di ottenere risultati di buona qualità. Inoltre, è molto utile quando si ha bisogno di condividere un progetto grafico con qualcuno: un modo veloce per creare layout e collaborare con i clienti, eliminando la necessità di frustranti scambi di e-mail.
  • Brushes 3 – un’altra applicazione per il disegno, gratuita e solo per iPhone. L’applicazione giusta per scatenare la propria creatività ovunque ci si trovi.
  • Infinite Painter Free un’applicazione gratuita per dispositivi Android, che oltre a fornire una serie di pennelli per fare schizzi e disegni consente di intervenire su immagini preesistenti o di trovarne sul web. Inoltre, si può accedere a una gallerie di immagini selezionate provenienti da internet da cui trarre ispirazione. Le funzioni a disposizione sono davvero tante e tutte da scoprire.

3. Gestione dei font – Per qualsiasi grafico la scelta del font giusto è fondamentale! Ecco le app per salvare e scegliere font:

  • Notegraphy - l’Instagram delle parole Notegraphy è un’app gratuita per Web, iOS e per Android dedicata a tutti coloro che vogliono divertirsi con la tipografia, indipendentemente dall’esperienza che hanno con programmi come Adobe Illustrator o simili, e creare immagini con testo d’effetto che possono poi essere condivise con i propri amici online. Così come Instagram ha reso il photo-editing facile e accessibile, così Notegraphy vuol fare la stessa cosa con font e tipografia. È l’app perfetta per coloro che amano fare i sofisticati e condividere citazioni sui social network. Per cominciare è necessario toccare l’icona della penna nell’angolo in alto a destra dello schermo, e poi scrivere la citazione o la frase scelta, proprio come si farebbe in un editor di testo tradizionale. Notegraphy quindi offre una serie di diversi template, chiamati Style, per trasformare il testo in una meravigliosa opera di tipografia. La scelta degli stili la si trova nella parte inferiore dello schermo e, esattamente come Instagram, selezionando ciascun template si ottiene un’anteprima aggiornata istantaneamente. Notegraphy è anche un mini social network, permette di esplorare le note create dagli altri utenti per prendere ispirazione da parole e design.
  • WhatTheFont mobile – Un’applicazione eccezionale per la ricerca del font perfetto, disponibile per dispositivi Android e iPhone. Quando al ristorante, in libreria, per strada, a casa di amici, ecc. si trova un font che sarebbe perfetto per il progetto sul quale si sta lavorando, con WhatTheFont mobile è possibile fotografarlo e identificarlo grazie a una serie aggiornata di font in memoria. Da scaricare sul proprio smartphone!
  • Type drawing – Una divertente applicazione che permette di disegnare con le lettere. A pagamento per iPhone.
  • Pictual - per trasformare le parole in immaginiAnche questa è un’app per mandare messaggi illustrati – disponibile gratuitamente solo per iOS – che permette di trasformare il testo in immagini d’effetto, e non lo fa solo mettendo a disposizione dei bei font, ma utilizza soprattutto immagini che riescono a rappresentare meglio il nostro stato d’animo, le nostre emozioni e la nostra personalità.
4. Gestione dei Colori – Anche la scelta dei colori ha un grande peso per tutti i graphic designer, se si scelgono quelli sbagliati può risentirne l’intero progetto. Ecco le applicazioni da scaricare sul proprio smartphone:

  • Pantone mobile app – i colori pantone in un’app, per iPhone e Android, da cui trarre ispirazione. Anche questa a pagamento.
  • Color snap – un’applicazione molto utile per smartphone iPhone e Android. Funziona come WhatTheFont, ma con le immagini. Una volta fotografata una scena o un’immagine è possibile identificare i colori corrispondenti, confrontandoli con lo schema di colori Sherwin-Williams.
  • Palettes – Un’app per iPhone che si può provare gratuitamente per un periodo di tempo limitato e permette di creare e modificare set di colori, importarli da altri siti web e condividerli. Un catalogo personale che si può portare ovunque.

Nessun commento :

Posta un commento